AppuntamentiComunicatiPrima Pagina

SERE D’ESTATE: PREDISPOSTO UN AVVISO ESPLORATIVO PER LA PREPARAZIONE DEGLI EVENTI CULTURALI.

La situazione di emergenza provocata dall’epidemia di Coronavirus ha messo in difficoltà anche il mondo della cultura e, per una città come San Severo, in cui l’attività culturale impegna quotidianamente numerosi artisti e associazioni, è indispensabile, nel rispetto delle norme sul distanziamento sociale, da un lato consentire agli operatori culturali la ripresa della loro attività e dall’altro riavvicinare i cittadini alla fruizione del patrimonio culturale e storico-artistico. Il Comune di San Severo intende ripartire con la programmazione dal vivo per riprendere il percorso interrotto nel mese di marzo 2020, accogliendo così le numerose istanze pervenute a seguito degli incontri tenuti in videoconferenza sia con la I Commissione Consiliare sia con alcuni rappresentanti del mondo culturale sanseverese.

 “Nel difficile momento che stiamo vivendo risulta fondamentale l’impegno delle istituzioni anche nei confronti del sistema culturale e per questo è stato predisposto un ‘avviso esplorativo’ riguardante proposte, per la preparazione del cartellone di eventi culturali “San Severo. Sere d’Estate 2020”, da parte di artisti locali, che potranno richiedere o un contributo a parziale copertura della spesa oppure il patrocinio gratuito, la promozione e la comunicazione connessa alla rassegna stessa, senza richiesta di corrispettivo o contributo in denaro, ma con vantaggi economici, consistenti nella sola copertura del costo relativo alla tassa di occupazione del suolo pubblico o al canone di locazione per l’utilizzo di strutture, aree verdi e spazi comunali  o eventuale  supporto organizzativo”.

Le proposte dovranno riguardare manifestazioni artistico-culturali di piazza come di seguito: 1) eventi di intrattenimento culturale; 2) mostre; 3) eventi di teatro, danza, letteratura e rassegne; 4) proiezioni cinematografiche; 5) visite guidate al patrimonio culturale e nel territorio comunale.

Per evitare assembramenti, ma, allo stesso tempo, creare occasioni di svago e divertimento di cui possano beneficiare bambini, giovani, anziani, famiglie, si privilegeranno attività localizzate nel Chiostro dei Celestini, nel piazzale antistante la Biblioteca Comunale “Alessandro Minuziano”, in aree recintate all’interno della Villa Comunale, nella Galleria d’arte “Luigi Schingo”, o in spazi pubblici all’aperto o al chiuso delimitati e recintati per un numero di spettatori contenuto, possibilmente replicate più volte per garantire la massima partecipazione.

Saranno selezionati i progetti ritenuti più originali, significativi e qualitativamente validi in base ai criteri contenuti nell’ ‘avviso esplorativo’ pubblicato sull’Albo pretorio.

SAN SEVERO, 22 giugno 2020

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close