ComunicatiPrima Pagina

SFIORA GLI 80.000 EURO LA RACCOLTA FONDI DELLA ‘GAZZETTA’ PER IL NOSTRO OSPEDALE

di MICHELE SALES

Si è chiusa alle ORE 24 dello scorso 3 aprile la grande “RACCOLTA FONDI EMERGENZA COVID19” partita il 18 marzo e promossa dalla nostra GAZZETTA per l’ospedale “Masselli-Mascia”, finalizzata all’acquisto di ventilatori polmonari, altre attrezzature e dispositivi, destinati ai sanitari e ai Reparti di Pneumologia e Rianimazione.

La raccolta fondi è andata ben aldilà delle aspettative sfiorando gli 80.000 EURO, frutto di tanto lavoro e di tanta solidarietà e disponibilità da parte di chi ha a cuore la nostra Città. Ce l’abbiamo messa tutta!

Appena comunicata la mia volontà di avviare una raccolta fondi per il nostro Ospedale, c’è chi mi ha preso per un folle, chi mi chiedeva di desistere perchè “San Severo non merita”, qualcun altro “vedrai raccoglierai quattro spiccioli”, invece no, caparbiamente insieme alla mia famiglia, ai più stretti collaboratori e a tutto lo staff della nostra GAZZETTA, siamo andati avanti a testa bassa, come si fa nelle più faticose salite in sella ad una bici.

Attraverso le colonne delle nostre testate, abbiamo toccato il cuore dei SANSEVERESI E NON SOLO. Proprio così, perchè dei QUASI 700 DONATORI, molti sono di fuori San Severo! Attraverso i canali social, si è riusciti a raggiungere tanti nostri concittadini che da anni vivono fuori, ma ci seguono sempre con affetto, infatti molte donazioni sono arrivate da tutta Italia, dall’Europa e anche da altri continenti.

Siamo davvero orgogliosi della risposta di tutti a questa grande raccolta fondi. Nella giornata di martedi 7 aprile avverrà la rendicontazione esatta del totale raggiunto, sommando le donazioni della piattaforma gofundme e del conto corrente.

A tal proposito LA GAZZETTA DI SAN SEVERO ricerca un volontario notaio o commercialista, che nel rispetto della massima trasparenza e tracciabilità, voglia supervisionare la rendicontazione; chiunque fosse interessato contatti la nostra Redazione.

Nei giorni scorsi inoltre, si è proceduto ad aprire delle trattative per l’acquisto di ventilatori polmonari, ecografo, test rapidi per i sanitari e dispositivi DPI, con la collaborazione degli specialisti dei Reparti in questione e con la supervisione della dr.ssa SPADA, Consigliera comunale e Presidente della Commissione Sanità e di Enrico Pennaccio consigliere comunale vice presidente della Commissione Sanità.

Nei prossimi giorni si procederà alla pubblicazione del bilancio della raccolta fondi, delle attrezzature e dispositivi acquistati e i ringraziamenti ai donatori.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close