ComunicatiPrima Pagina

L’Ufficio diocesano per i beni culturali ecclesiastici e l’edilizia di culto, per il tramite del direttore, don Salvatore Ricci, annuncia che sono in arrivo finanziamenti per valorizzare i beni ecclesiastici.

      Sono in arrivo risorse per la valorizzazione dei beni culturali della diocesi di San Severo che si è ben pizzata nella graduatoria degli interventi di valorizzazione e fruizione dei Beni Culturali Ecclesiastici ammissibili a finanziamento, pubblicata recentemente dalla Regione Puglia, relativi all’Avviso pubblico per la selezione di interventi per la valorizzazione e la fruizione del patrimonio culturale appartenente ad enti ecclesiastici.

Per la città di San Severo sono risultati ammissibili quattro progetti relativi ad altrettanti beni ecclesiastici che, grazie alla loro buona collocazione in graduatoria, saranno finanziati. Si tratta, in particolare, dei seguenti progetti:

Laboratorio culturale di fruizione immersiva e interattiva per la valorizzazione della chiesa matrice di san Severino abate e della storia delle origini della città di San Severo – circa 960.000(presentato dalla Parrocchia di san Severino abate; gruppo di progettazione: arch. G. Candela – ing. V. D’Amico, ing. S. Ferrante, restauratrici A.M. Riefolo e S. Lopopolo).

– Restauro, valorizzazione e promozione di dipinti su tela e di statue lignee siti nella chiesa Maria SS. della Libera e san Sebastiano – circa 198.000 euro(presentato dalla Parrocchia di Maria SS. della Libera e san Sebastiano; progettista: restauratore C. Lucera);

Restauro conservativo ed estetico dell’organo a canne sito nella chiesa di san Lorenzo – circa 199.000 euro(presentato dalla Rettoria di san Lorenzo delle Benedettine; progettisti: arch. U. Lucera e C. Lucera);

Restauro conservativo ed estetico dell’organo a canne in cantoria nella chiesa del Carmine – 200.000 euro(presentato dall’Arciconfraternita del Carmine; progettisti: arch. U. Lucera e C. Lucera).

Inoltre,lo scorso 6 luglio la dotazione finanziaria del bando è stata portata da 20 a 40 milioni di euro, come ha dichiarato l’assessore Loredana Capone,prefigurando un finanziamento, tra i beni ammissibili, anche di altri due progetti nella Diocesi di San Severo:

  • Restauro dellachiesa di san Mercurio a Serracapriola e realizzazione di un laboratorio di

arte e cultura – 999.000 euro(presentato dalla Parrocchia S. Maria in Silvis; progettisti arch. F. De Felice, restauratrice M.E. Lo Zupone);

  • Consolidamento strutturale della chiesa Madonna del SS. Rosario e di san Primiano a

Lesina– circa 752.000 euro (presentato dalla Parrocchia Maria SS. Annunziata;progettisti ing. N. Mignozzi, arch. P. Conforti)

Gli interventi ammessi a finanziamento consentiranno così di potenziare significativamente l’offerta di fruizione culturale della Diocesi con sei progetti di valorizzazione, sui dieci complessivi ammessi a finanziamento nella provincia di Foggia. Un successo senza precedenti.

San Severo lì, 20 luglio 2020

sant’Elia profeta

 

Direttore Ufficio Comunicazioni Sociali/Addetto Stampa della Diocesi

dott.Beniamino PASCALE

 

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close