EventiPrima Pagina

L’artista sanseverese espone all’Art Gallery di Milano per la festa della donna

ALTRI SUCCESSI ARTISTICI PER FEDORA SPINELLI ARTISTA SANSEVERESE

Continuano le affermazioni sul territorio nazionale per l’artista sanseverese Fedora Spinelli, che espone in diverse realtà di mostre, rassegne e collettive pittoriche i suoi tondi, considerati ormai dalla critica d’arte opere rappresentative nel panorama dell’arte contemporanea italiana, e non solo. L’ultima importantissima rassegna, “L’arte delle donne”, si svolgerà in occasione della Festa della Donna il prossimo 8 marzo 2020. L’artista sanseverese è stata selezionata da una speciale giuria composta da Flavia Segnelli, curatrice d’arte, Maria Rita Parsi, psicoterapeuta e scrittrice, Salvo Nugnes, poliedrico curatore dell’evento, Roberto Villa, fotografo internazionale, JosèDalì, figlio del grande Salvador Dalì. Fedora Spinelli esporrà in questa collettiva per festeggiare e premiare il talento femminile un’opera intitolata “Femminicidio”, un contributo all’omonimo dibattito che negli ultimi tempi si sta svolgendo nel nostro Paese. La rassegna sarà aperta fino al 27 marzo 2020 presso il prestigioso spazio culturale Art Gallery di Milano, un punto d’incontro e di confronto che intende aprirsi a tutte le forme e le espressioni delle Arti e della Cultura per dialogare con il pubblico, grazie soprattutto alla location della stessa galleria, ubicata in una delle zone della città meneghina più frequentate dai turisti esupportata in questi anni dalla collaborazione di Istituzioni pubbliche e private, nonché dal contributo di eminenti intellettuali e studiosi dell’arteconcordi nel valorizzare le creazioni degli artisti partecipanti.

Segnaliamo, inoltre, un’altra importante affermazione nel panorama dell’arte contemporanea per l’artista sanseverese Fedora Spinelli, nell’ambito di una rassegna pittorica internazionaletenutasi dal 4 all’8 dicembre 2019 presso l’Hotel Victor, nel cuore di Miami Beach (Florida, USA), dal titolo “Miami meets Milano – International Art Exbition”, nel contesto della fiera più grande del mondo Art Basel. Nell’attestato di selezione la giuria di espertiha espresso questo lusinghiero giudizio critico sull’arte della Spinelli: “Astrazione dell’oggetto e del soggetto rappresentato conducono alla realizzazione di opere pittoriche fortemente plastiche caratterizzate da un linguaggio visuale creato di forme, colori e linee, le rappresentazioni indipendenti delle referenze visuali del mondo sono legate all’astrattismo materico. Non viene lasciato fuori l’aspetto più intimistico e viscerale dell’animo in cui il linguaggio artistico, connubio tra astrattismo e informale, è carico di un elegante gusto estetico e di una grande forza vitale”. Due importanti affermazioni, insomma, che vanno ad arricchire lo straordinario curriculum artistico della nostra concittadina Fedora Spinelli, che non mancherà di arricchire il suo palmarès di altri successi nazionali e internazionali.

Mario Bocola

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close