ComunicatiPrima Pagina

IMPIANTO DI COMPOSTAGGIO SAITEF: IL COMUNE DI SAN SEVERO AFFIDA INCARICO PER IL RICORSO AL CONSIGLIO DI STATO.

La Giunta Comunale, presieduta dal Sindaco Francesco Miglio, ha deliberato, nel corso dell’ultima seduta, di affidare incarico legale per la proposizione al Consiglio di Stato da parte del Comune di San Severo, dell’appello della sentenza di primo grado n.740 del 25 maggio 2020 del Tar per la Puglia, sede di Bari a riguardo della realizzazione dell’impianto di compostaggio in Contrada Ratino della Ditta Saitef srl.

 

Come è noto, difatti, il Tar per la Puglia di Bari, con sentenza n.740 del 25 maggio 2020, nel definire il contenzioso insorto, ha accolto le ragioni impugnative della ditta Saitef srl nel ricorso introduttivo, ed ha annullato gli atti amministrativi del Comune di San Severo, impugnati dalla stessa ricorrente nel giudizio di primo grado.

 

Il Comune di San Severo, in relazione alla nota fatta pervenire dal legale incaricato avv. Vittorio Triggiani in data 6 luglio ha così valutato la necessità di appellare la sentenza dinanzi il Consiglio di Stato.

 

Per motivi di opportunità e continuità dell’incarico difensivo anche in grado d’appello la Giunta ha deliberato di affidare l’incarico della difesa del Comune, nel grado d’appello davanti al Consiglio di Stato, sempre all’avv. Vittorio Triggiani, estendendo l’incarico di difensore unitamente al Prof. Avv. Aristide Police, del Foro di Roma. Ai due professionisti verrà conferito ogni più ampio mandato.

 

SAN SEVERO, 9 luglio 2020

 

                                                                  l’Addetto Stampa

 

                                                                  dott. Michele Princigallo

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close