ComunicatiPrima Pagina

ARRIVERANNO GLI AMERICANI: SAN SEVERO E LA LIBERAZIONE NEL BRANO DI NAZARIO TARTAGLIONE

Ci sono canzoni nate per fare memoria e per partecipare all’identità di una terra e di una comunità. E’ questo il caso di Arriveranno gli americani, del cantautore pugliese Nazario Tartaglione, che canta l’occupazione e l’attesa della liberazione, in un chiaro scuro tra storia locale e nazionale.
Uscito nell’aprile 2019, il singolo non smette di raccogliere ascolti ed apprezzamenti, anche grazie alla forza del video, ricco di immagini autentiche della San Severo occupata tra il 1943 e il 1946 dagli anglo-americani: nei titoli di coda i ringraziamenti ai video amatori che hanno collaborato.
Credo che il principale ruolo di un autore locale possa essere quello di raccontare la propria terra, anche penetrando nella storia per trarne attualità, come accade con Arriveranno gli americani. C’è un urgente bisogno di memoria in una società sempre più liquida, che pare volersi disfare del proprio passato, e gli artisti possono diventare preziose ancore nel tempo  spiega l’autore.

Articoli simili

Pulsante per tornare all'inizio