AppuntamentiEventiPrima Pagina

Alla Luce dei Falò 2020

Anche quest’anno, nella nostra Comunità, si focalizzerà l’attenzione sull’8 dicembre, giorno dell’Immacolata Concezione. Tale evento infatti  è divenuto nell’ultimo quinquennio,  un’occasione per  condividere, all’insegna del Progetto  “Alla luce dei Falò “ ,   eventi culturali finalizzati ad esplicitare i significati  religiosi e sociali legati a tale festività ed alle tradizioni ad essa congiunte. In tale maniera diviene possibile rinforzare quel sentimento di appartenenza che molto influisce  sulla qualità della nostra  vita dal momento che è un fondamentale antidoto contro il senso di solitudine e  di isolamento  a cui siamo esposti soprattutto a causa di un modello culturale che, essendo fondato sul primato dell’economia,  ha sacrificato la bellezza e la pienezza dei rapporti umani  sull’altare  del denaro, del potere e del successo. Modello comunque in piena crisi come è emerso chiaramente in seguito al diffondersi della pandemia causata dal coronavirus che, da un lato ha messo ben in evidenza lesue notevoli carenze  ed insufficienze e dall’altro ha  ampiamente accreditato come  modello vincente,  quello della collaborazione, della solidarietà, della vicinanza, del fare insieme.

Pertanto anche il Programma “ Alla Luce dei Falò” 2020 è chiaramente indirizzato a perseguire al di là dell’acquisizione di conoscenze specifiche antropologiche e religiose, finalità molto più complesse che riguardano la ri-costruzione della nostra Comunità intorno a valori indubbiamente  più adatti ad affrontare le sfide dell’oggi e del futuro quali  la fiducia reciproca, la valorizzazione delle diversità, la creazione di sinergie, il moltiplicarsi dei contatti e delle relazioni positive, la partecipazione responsabile.

Con grande conforto infatti si è potuto constatare  chenonostante il coronavirus e gli infiniti limiti che esso impone alla eplicitazione della nostra socialità non è assolutamente venuto meno quello spirito  che già da tempo ci consente di convergere,  a livello di territorio, su finalità comuni  rinforzando in questa maniera, il potere di influire sul contesto in maniera più incisiva.

Lo dimostra il Programma che è stato messo a punto anche quest’anno grazie alla collaborazione tra Comune, Consulta delle Associazioni, La Rete della Gentilezza, il Mat, il mondo dell’Associazionismo e che ha ricevuto il patrocinio del CSV di Foggia come segno di  apprezzamento degli sforzi   che andiamo  compiendo nella nostra città in direzione  della condivisione costruttiva e della co-costruzione di percorsi.

Tutto inizierà giorno 8 dicembre alle 9 di mattina quando sulla Pagina Facebook del Mat Museo dell’Alto Tavoliere verrà inserito un breve video curato da Valentina Giuliani dedicato alla Statua dell’Immacolata Concezione sita proprio nelchiostro dello stesso MAT

Si proseguirà nel pomeriggio, alle18,30,  su piattaforma digitale con gli interventi della Presidente dell’Inner Wheel club di San Severo Concetta Pacentra e la Vicepresidente Cinzia Manuppelli che si soffermeranno sul tema del Fuoco quale simbolo ancestrale tra il buio e la luce

 

Alle 21 sempre dell’8 dicembre Flashmob con l’invito a tutta la cittadinanza a tener viva ed a manifestare la propria speranza, nonostante  le paure e le incertezze di questo periodo  accendendo tutti insieme,  una luce sul proprio balcone o alla propria finestra.

Domenica 13 dicembre  si apriranno  i mercatini delle Associazioni online che dureranno fino al 20 dicembre.  L’iniziativa promossa dal Comune e dalla Consulta delle Associazioni sarà curata da Radio Club San Severo. Già numerose le Associazioni che hanno apprezzato la iniziativa  ed hanno fatto giungere la loro adesione, vivendo così  in prima persona i vantaggi derivanti dalla cooperazione.. Tra esse La Città dei Colori, Epicentro, La Casa dei Sogni, il Baobab, Gruppo di Volontariato Vincenziano,  Adasam ,  Sunuterra,  Esperti in campo. Utenti e Famiglie  Art Village,Il comitato San Severo- Torremaggiore della CRI. Altre associazioni hanno fatto sapere che sono in procinto di inviare la loro richiesta di partecipazione.

Altra iniziativa veramente importante per rinsaldare le relazioni all’interno della Comunità sarà l’accensione dell’Albero della Gentilezza. Tale evento è nato dalla collaborazione tra Consulta, l’ Ambasciatrice della gentilezza Arcangela De Vivo e l’ Associazione Esperti in Campo. Così alle ore 18 del 13 dicembre verrà illuminato un Albero di Natale completamente decorato con parole gentili, di quelle che rafforzano i rapporti, scaldano il cuore e suscitano reciprocità.

Concluderà l’intero programma  sempre domenica 13 dicembre alle  ore 19, una diretta  sulla pagina Facebook del Mat  durante la quale saremo condotti ad avvicinarci al tema del fuoco per il tramite di diverse forme culturali. L’evento intitolato LE FORME DEL FUOCO

tra mito, teatro e danza si articolerà attraverso gli interventi di Elena Antonacci che si soffermerà sui miti relativi al fuoco, di Paola Marino che reciterà testi attinenti al tema e di Alessandra Giuliani che eseguirà una Danza del fuoco.

Sicuramente, alla fine, ci sentiremo tutti un poco più ricchi ed  uniti .

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close