AppuntamentiEventiPrima Pagina

STAGIONE TEATRALE. IL 1 FEBBRAIO 2024 AL TEATRO VERDI DI SAN SEVERO “E’ FATTO GIORNO” CON CARMELA VINCENTI E NICHI VENDOLA.

Si impreziosisce la programmazione della stagione teatrale 2023 – 2024 organizzata dal Comune di San Severo – Assessorato alla Cultura, la cui delega è seguita dall’Assessore Celeste Iacovino, in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese.

Il prossimo 1 febbraio 2024 al teatro Comunale Giuseppe Verdi (porta ore 20,30, sipario ore 21,00) FUORI ABBONAMENTO va in scena È FATTO GIORNO Un secolo di Scotellaro con Carmela Vincenti e Nichi Vendola e con Antonio Dambrosio trio – Antonio Dambrosio (percussioni / arrangiamenti), Aldo Davide di Caterino (flauto), Vince Abbracciante (fisarmonica).

Uno spettacolo di straordinaria emotività – dichiarano il Sindaco Francesco Miglio e l’Assessore Iacovino – che abbiamo voluto che anche gli spettatori del nostro Verdi potessero seguire. Sarà una serata di ampio repsiro culturale, ma anche dal forte sapore politico con una magistrale interpretazione di Nichi Vendola”.

A cento anni dalla nascita e a settanta dalla morte, torniamo ad ascoltare le parole, i versi e le storie che hanno scandito la vita breve ma intensissima di Rocco Scotellaro, il sindaco-poeta di Tricarico, il cantore della sua Lucania miserabile e struggente, l’intellettuale capace di raccontare un Sud tutt’altro che immobile ed estraneo al movimento della storia. Lo spettacolo è un doppio reading, una voce femminile (quella di Carmela Vincenti) che racconta la vita di Rocco con le parole di sua madre Franca Armento e una voce maschile (quella di Nichi Vendola) che interseca la narrazione materna con le poesie più significative di Scotellaro. Sul palco il musicista Antonio D’Ambrosio e il suo Trio che incrocerà, con il racconto jazz, le parole del reading: lo stile musicale è molto evocativo del cosmopolitismo del poeta lucano. Sullo schermo scorreranno immagini, fotografie o foto di quadri, che esibiscono la Lucania del primo dopoguerra, le sue suggestioni, la sua povertà, le sue lotte.

I BIGLIETTI SONO GIÀ IN VENDITA PRESSO IL BOTTEGHINO DEL TEATRO COMUNALE GIUSEPPE VERDI DI SAN SEVERO.

Articoli simili

Pulsante per tornare all'inizio