AppuntamentiComunicatiPrima Pagina

SAN SEVERO: nuovo abito feriale per il simulacro della Vergine del Rosario

In un comunicato stampa l’Arciconfraternita Maria SS.ma del Rosario rende noto che sono stati da poco ultimati i lavori di realizzazione di un nuovo abito feriale che ornerà il simulacro della Vergine del Rosario, tanto caro ai sanseveresi e venerato tradizionalmente sia il 7 ottobre che nella terza domenica dello stesso mese.

«Da ieri 3 febbraio, nella Chiesa della Santissima Trinità, o dei Celestini come nota a San Severo, è possibile ammirare un nuovo abito feriale per il simulacro della Vergine del Rosario.» – fanno sapere dall’Arciconfraternita – «L’usura dell’altro vestito, deterioratosi con il passare del tempo, ha motivato la proposta del sarto Matteo Sacco, titolare dell’omonima sartoria ecclesiastica, che si è offerto per realizzare gratuitamente un abito totalmente nuovo, i cui costi relativi ai materiali, agli ornamenti e alle decorazioni sono stati totalmente a carico della Confraternita.

La Sartoria Sacco ha così cucito con cura il nuovo abito, donando il proprio lavoro, con la preoccupazione di riprodurre per quanto possibile il vestito che ha ornato il simulacro della Madonna sino all’altro ieri. Un nuovo abito, quindi, fedele al disegno dell’altro vestito, che ovviamente si è avvalso, nel solco della tradizione sartoriale specifica, dei vantaggi offerti dalle soluzioni tecniche oggi in uso.»

Si va ad arricchire così di ornamento un simulacro storico, di inizio ‘700, con la collaborazione tra l’Arciconfraternita del Rosario e la sartoria ecclesiastica Sacco, una realtà giovane e dinamica affermatasi in poco tempo in questo campo.

«Per tali ragioni si potranno cogliere alcune sfumature e soltanto apparenti differenze. Il guardaroba della Confraternita si arricchisce così di un ulteriore e prezioso capo, adeguato a custodire il fascino del manichino ligneo realizzato nel 1716 dall’insigne artista, il maestro Giacomo Colombo, la cui fama è apprezzata non solo in Italia ma nell’Europa intera.»

(Foto in allegato di Angelo Salcone)

Articoli simili

Pulsante per tornare all'inizio