ComunicatiPrima Pagina

Progetto FQTS: Una rete che guarda al futuro. Il 6 luglio si è svolto, su piattaforma, un incontro della Rete “Consulta San Severo” con i formatori di FQTS.

Anche quest’ anno la nostra città sta partecipando al Progetto FQTS (Formazione Quadri Terzo Settore) che si pone come obiettivo fondamentale quello di attivare nelle “Comunità” del Sud processi di cambiamento democratici e duraturi, grazie ad un Terzo settore capace di potenziare il capitale sociale presente nei territori.

“La proposta formativa – dichiarano il Sindaco Francesco Miglio e l’Assessore alle Politiche Sociali Simona Venditti – parte dal presupposto che attualmente qualsiasi tipo di sviluppo sociale non può che prendere il via da un approccio che metta al centro le persone e le relazioni. Infatti, solo un incremento dei legami e delle collaborazioni può dar vita a quel processo di trasformazione culturale necessario per affrontare in maniera maggiormente adeguata le sfide della complessità, a partire dalla necessità di ricreare la possibilità di condividere linguaggi e significati come primo passo per coltivare insieme un’idea di futuro per cui spendersi ed operare ed intorno alla quale ricostruire senso di appartenenza ed impegno partecipativo e collaborativo. Sulla base di tali presupposti nella nostra realtà si sta portando avanti un’esperienza fortemente innovativa che rappresenta un vero e proprio fiore all’occhiello di cui essere pienamente consapevoli ed orgogliosi, dal momento che è unica all’interno della panoramica pur vasta offerta da FQTS. Infatti, la partecipazione allo stesso “tavolo” del Terzo Settore e della Pubblica Amministrazione consente che si vada oltre i due approcci classici nell’attivazione di processi, dove l’impulso può arrivare dall’alto o dal basso a seconda del soggetto promotore. Infatti, in questo caso, si vuole dare piena attuazione all’idea di comunità che cammina insieme, tutti verso un unico obiettivo, che è individuato nel Welfare di Comunità, dove i punti centrali sono il ben-essere del cittadino e la costruzione delle relazioni”.

Per tale motivo San Severo risulta iscritta al Progetto FQTS come Rete costituita non solo da più Associazioni, come è accaduto l’anno scorso, ma arricchita dalla presenza sia dell’Assessore alle Politiche Sociali Venditti sia da un referente del Piano di zona, oltre che di un architetto-progettista dei Piani di rigenerazione urbana, segno della grande sensibilità con cui nel nostro contesto il Comune, la Consulta e le Associazioni guardano al moltiplicarsi delle relazioni, quale strumento fondamentale per interpretare i bisogni del territorio e consentire forme di co-programmazione e co-progettazione sempre meno burocratizzate e sempre più elaborate in maniera effettivamente pluralistica come previsto dal nuovo codice del Terzo settore aggiornato con le modifiche apportate da D.L. 22 marzo 2021.

In verità è una vera e propria sperimentazione quella che si sta conducendo con il sostegno dei formatori di FQTS, i quali nel corso del tempo hanno mostrato grande apprezzamento per il fatto che la nostra Rete non si è presentata con un progetto già definito nei suoi obiettivi, ma ha colto piuttosto l’importanza di impostare un processo ricco, come si è già detto, di relazioni, condivisioni, collaborazioni all’interno del quale continuare a ricavare indicazioni sulla maniera migliore di procedere, per realizzare l’idea di futuro inizialmente condivisa. Infatti, non esiste assolutamente una ricetta uguale per tutti i territori dal momento che ogni realtà ha una sua fisionomia ben determinata che deriva dal pregresso, da quanto cioè si è già seminato nella giusta direzione. E qui a San Severo si è seminato davvero molto.

Intanto il 6 luglio c’è stato un incontro su piattaforma tra l’intera Rete e lo staff dei formatori sia per condividere ancora una volta quanto si sta già realizzando nel territorio in direzione dei suggerimenti fin qui avuti e dell’idea di Comunità immaginata insieme all’inizio del percorso, sia soprattutto per concordare la maniera più adeguata per continuare a moltiplicare le relazioni e stimolare la partecipazione consapevole e responsabile della cittadinanza tutta in previsione di un ulteriore incontro che avverrà in autunno e che si spera possa realizzarsi con la presenza dei Formatori sul nostro territorio.

SAN SEVERO, 12 luglio 2021

l’Addetto Stampa

dott. Michele Princigallo

Articoli simili

Back to top button
Close