ComunicatiPrima Pagina

PIANTUMATO IL FICUS PER RICORDARE IL GIUDICE GIOVANNI FALCONE. “UN ALBERO PER IL FUTURO”.

Negli spazi verdi antistanti il Palasport Comunale “FALCONE E BORSELLINO” si è tenuta la manifestazione UN ALBERO PER IL FUTURO, promossa dall’Assessorato all’Ambiente del Comune di San Severo.

Il raggruppamento Carabinieri Biodiversità Forestale, centro all’avanguardia in Europa nello studio e conservazione di specie forestali autoctone ha riprodotto l’albero per generare piccole piante, gemme del famoso FICUS che cresce nei pressi della Casa del Giudice Giovanni Falcone, assassinato dalla mafia il 18 maggio 1992. Come già annunciato il Comune di San Severo ha aderito all’iniziativa che contribuisce a formare il “GRANDE BOSCO DIFFUSO”, formato dalle giovani piante messe a dimora che saranno visibili su un’apposita piattaforma web che monitorerà la crescita e lo stoccaggio di CO2. Questa mattina, alla presenza di numerose scolaresche della città, di amministratori comunali, in particolare il Presidente del Consiglio Ciro Cataneo, gli Assessori Mariella Romano, Felice Carrabba, Celeste Iacovino e Luigi Montorio, dei rappresentanti delle Forze dell’ordine e di diverse associazioni cittadine tra le quali LIBERA e con illustre e gradito ospite il Sostituto Procuratore presso la Procura della Repubblica di Foggia, dott. Alessio Marangelli, sono state piantumate alcune gemme e scoperto il cippo commemorativo al fine di sensibilizzare i ragazzi ai temi dell’impegno sociale e della salvaguardia dell’ambiente. Don Dino D’Aloia Parroco di San Giuseppe Artigiano ha portato il saluto del clero e della Chiesa locale.

Articoli simili

Pulsante per tornare all'inizio