ComunicatiPrima Pagina

La classifica 2023 della libreria Orsa Minore di San Severo

Se per i tre libri sul podio nel 2022 (Omelia per gli invisibili, Terrarossa, La giustizia conviene) il tema dominante era quello della legalità, per il 2023 è difficile generalizzare perché ai primi posti si piazzano libri molto diversi tra loro. Vince LA RICREAZIONE È FINITA di Dario Ferrari, “Il più bel romanzo degli ultimi tempi. Fra noir epico e commedia al fiele”, come ha scritto Il Correre della Sera. Uscito a gennaio, è stato nella classifica di Orsa Minore da subito e ci è poi rimasto per tutto l’anno, settimana dopo settimana. Il successo del libro è culminato a dicembre scorso con il Premio Libro dell’anno Fahrenheit 2023.
Al secondo e terzo posto ci sono il libro vincitore del prestigioso Premio Strega, COME D’ARIA di Ada D’Adamo, e RESISTI, CUORE. L’ODISSEA E L’ARTE DI ESSERE MORTALI di Alessandro D’Avenia, autore particolarmente caro a studenti e insegnanti.
A seguire, figura 34 BLU della nostra Lucia D’Augelli, che con il suo bellissimo e toccante diario artistico è entrata nel cuore di tante lettrici e lettori.
Al quinto posto troviamo VITA MIA di Dacia Maraini, che racconta la storia intima, dolorosa e terribile della sua famiglia rinchiusa in un campo di concentramento giapponese nel 1943. Il libro è uscito a ottobre scorso ed è già ai piani alti della classifica, dove sicuramente continuerà a restare nel 2024. È facile prevederlo anche per IL PRESEPE di Andrea Pazienza, magnifico box cartonato uscito solo a novembre per Gallucci e subito esaurito. È andato letteralmente a ruba, figurarsi a San
Severo, la città dei suoi anni giovanili…
Entra ovviamente anche nella top ten di Orsa Minore il bestseller internazionale SPARE. IL MINORE. Seguono il libro di Lucia Tancredi, JACOPA DEI SETTESOLI, presentato a San Severo, e quello di  Mariangela Tarì, IL PRECIPIZIO DELL’AMORE, presentato di recente a Torre  maggiore. Poi, il nuovo libro di Niccolò Ammaniti, LA VITA INTIMA.
Il Premio Strega porta in classifica, oltre al libro vincitore 2023, quello del 2022, SPATRIATI e due finalisti, DOVE NON MI HAI PORTATA e MI LIMITAVO AD AMARE TE; il Premio Campiello, LA RESISTENZA DELLE DONNE; il Premio Bancarella, LA PORTALETTERE della pugliese Francesca Giannone. Michela Murgia, scomparsa quest’anno, è presente con il suo ultimo libro, TRE
CIOTOLE.
Scorrendo la classifica, si incontrano poi un libro ancora di Lucia Tancredi, GARGANO NEGLI OCCHI, e quelli molto letti di Gabriella Genisi, Aldo Cazzullo, Pera Toons, Carmine Pinto, Paolo Crepet, Fabio Colonna, del vescovo Checchinato e degli autori stranieri Toshikazu Kawaguchi, Tillie Cole, Georg Ganswein (nel suo libro racconta la propria verità sul pontificato di Benedetto XVI) e di Felicia Kingsley con un bestseller di successo su TikTok, INNAMORATI PAZZI.
Buon 2024 a tutti e tante letture!

Articoli simili

Pulsante per tornare all'inizio