ComunicatiPrima Pagina

La Cestistica perde a Rieti i padroni di casa vincono 70-64

di Angelo Petrucci

L’anticipo della 5a giornata del campionato di Serie A2, vede la Kienergia NPC Rieti vincere con merito al PalaSojourner per 70-64 a discapito dell’Allianz Cestistica Città di San Severo. Una buona circolazione di palla del collettivo di casa ha portato i laziali alla conquista del match. I gialloneri invece pagano ancora l’assenza di Contento e, stavolta, l’aver servito poco i lunghi sotto le plance, affidandosi troppo al solito Andre Jones, infortunatosi a metà dell’ultimo quarto. Non è bastato lottare fino all’ultimo, ora tocca concentrarsi in vista del complicatissimo match in programma domenica contro la corazzata Scafati.

Inizio equilibrato, De Laurentiis trascina Rieti a canestro in compagnia di Stefanelli e Taylor mentre dall’altro lato a referto vanno subito Ogide ed Antelli seguiti poi da Jones. I gialloneri passano in vantaggio al 7′ e provano, senza riuscirci, la prima mini-fuga non capitalizzando al meglio il fallo antisportivo commesso dalla Kienergia. Le maglie difensive ospiti si chiudono ed al 10′ Rieti insegue l’Allianz 15-19.
Le due squadre sono contratte nei primi due minuti del secondo quarto. A sbloccarsi per prima, al 12′, è la NPC con Taylor. È proprio quest’ultimo a suonare la carica ed a riportare la Kienergia in vantaggio al 14′ sul 24-22. Tommasini rincara la dose e coach Lardo chiama sospensione. È ancora Tommasini, in compagnia di Pepper, a tenere avanti i laziali, ma Jones non ha intenzione di far scappare gli avversari. Al riposo lungo la Kienergia NPC Rieti conduce a discapito dell’Allianz Cestistica Città di San Severo per 35-32.
Taylor sotto al ferro fa la differenza, quando Rieti trova il +6 è Ikangi a vanificare tutto insaccando una tripla da distanza siderale. L’Allianz incappa in errori evitabili (infrazioni di 3 secondi, falli offensivi e falli tecnici) ed i padroni di casa tentano un nuovo allungo che porta la firme di Pepper, Stefanelli e Tommasini per il 47-37 del 26′. Il solito Jones prova a ricucire lo strappo ma sul finire di frazione De Laurentiis inchioda, in contropiede, la schiacciata del 52-44.
San Severo abusa del tiro dalla lunga distanza, Angelucci ed Antelli provano a ridare ossigeno ai foggiani ma Fumagalli, Ponziani e Stefanelli rendono il tutto inutile costringendo Lardo a richiamare i suoi in panchina per una strigliata sul 59-48 del 34′. Capitan Di Donato piazza un parziale personale di 5-0 e stavolta è la panchina casalinga a ricorrere ad un timeout sul 59-53 un minuto più tardi. La NPC fa girare bene la palla e gestisce con maestria il vantaggio acquisito, gli ultimi due minuti di gioco equivalgono ad una vana rincorsa sanseverese. Rieti con merito mette in cascina due punti importantissimi con il punteggio finale di 70-64.

Kienergia Rieti – Allianz Pazienza Cestistica San Severo 70-64 (14-19, 20-13, 18-12, 18-20)
Kienergia Rieti: Steve Taylor 21 (7/9, 2/4), Quirino De laurentiis 15 (6/9, 1/1), Francesco Stefanelli 10 (2/7, 1/4), Claudio Tommasini 10 (3/4, 1/4), Dalton Pepper 8 (4/8, 0/3), Riziero Ponziani 4 (2/2, 0/0), Carlo Fumagalli 2 (1/2, 0/1), Giacomo Sanguinetti 0 (0/1, 0/3), Nikola Nonkovic 0 (0/0, 0/0), Davide Frizzarin 0 (0/0, 0/0), Milos Vujanac 0 (0/0, 0/0), Alessandro Sperduto 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 5 / 15 – Rimbalzi: 32 7 + 25 (Steve Taylor 9) – Assist: 17 (Giacomo Sanguinetti 6)
Allianz Pazienza Cestistica San Severo: Andre Jones 16 (4/8, 2/3), Michele Antelli 14 (4/6, 0/3), Andy Ogide 11 (0/1, 3/10), Emidio Di donato 10 (2/4, 2/2), Simone Angelucci 5 (1/1, 1/4), Chris Mortellaro 4 (1/4, 0/0), Iris Ikangi 3 (0/1, 1/3), Filip Pavicevic 1 (0/1, 0/2), Edoardo Buffo 0 (0/0, 0/0), Goce Petrushevski 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 13 / 17 – Rimbalzi: 31 6 + 25 (Chris Mortellaro 10) – Assist: 8 (Michele Antelli 3)

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close