EventiPrima Pagina

Città di San Severo

San Severo, 22 settembre 2020

      Nella lieta ricorrenza della Festa di San Severo Vescovo, Patrono della Diocesi – la cui memoria liturgica, limitatamente al territorio diocesano,  è stata fissata al 25 settembre dalla Sacra Congregazione dei Riti , desidero rivolgere il mio cordiale pensiero ed il mio affettuoso saluto a tutti Voi, Carissime Concittadine e Carissimi Concittadini.

      L’emergenza pandemica da Covid 19 ci impone grande prudenza e forte senso di responsabilità, poiché dobbiamo sempre avere ben presente che il male epidemico non è ancora sconfitto.

      Tuttavia, non possiamo e non vogliamo sottrarci a quelle che sono le più nobili tradizioni della nostra Città, di un Popolo profondamente Cristiano, che ha nella Fede Cattolica l’elementoprincipale ed ineludibile della propria identità.

      Severo fu un grande Vescovo del IV secolo, il Quale seppe affrontare , con esemplare coerenza di Fede e grande determinazione, un periodo colmo di insidie e di prove per la Chiesa e per tutto il popolo, ricevendo stima, grazie alle Sue non comuni doti pastorali, anche da quanti non erano Cristiani ed influenzando, per illuminata dottrina, feconda spinta evangelizzatrice e profonda cultura, non solo Napoli, diocesi di cui era Pastore, ma l’intero Mezzogiorno d’Italia.

     Possiamo, quindi, confidare nel Suo patrocinio – iniziato nella nostra Città nel XVIII secolo – e nel Suo esempio per affrontare questo difficile periodo, in cui tutti sono chiamati a compiere il proprio dovere di Cittadini verso la comunità alla quale si appartiene e verso il mondo intero, con rinnovato senso civico, per il bene e la incolumità di tutti.

     Ed io, per primo – come sempre-, continuerò ad adoperarmi per la nostra Città , ad essere al Vostro fianco: nessuno sarà lasciato solo!

     Vogliate accogliere, Carissime Concittadine e Carissimi Concittadini, la certezza dei miei migliori sentimenti, che giunge a Voi con l’orgoglio di far parte di una Città, di un Popolo , che si onora di portare il nome di un grande Santo della Chiesa, di un grande Pastore della Cristianità.

                                                                                                                   Il Sindaco

                                                                                                     Avv. Francesco Miglio  

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close