ComunicatiPrima Pagina

Basket: è finalmente tornata a vincere la Cestistica, Rieti cede il passo 64-61

di Angelo Petrucci

La diciottesima giornata della Serie A2 Old Wild West vede l’Allianz Cestistica Città di San Severo, finalmente al gran completo, ospitare la Kienergia Npc Rieti. A vincere, dopo una serie di svariati stop, è la squadra di casa che s’impone per 64-61 grazie ad un ottimo terzo quarto, un’attenta difesa e le realizzazioni di Jones ed Ogide. Tutto stava per essere vanificato nelle ultime battute di gioco, quando Rieti si è riportata a -3. S’interrompe a tre la conta di vittorie consecutive dei reatini guidati da coach Rossi. San Severo finalmente torna a respirare, ma in casa giallonera non bisogna perdere di vista la necessità di rafforzare il roster a disposizione di coach Lino Lardo. La Cestistica sale a quota 8 in classifica trovando la compagnia di Ravenna e Latina, resta invece ferma la Kienergia in ottava piazza con 12 punti all’attivo.
A sbloccare le marcature è il giallonero Bottioni al quale si aggiunge immediatamente Jones. Stefanelli non si fa pregare dall’altro lato trovando anche l’aiuto di Taylor. Regna l’equilibrio, De Laurentiis al 7’ realizza il primo vantaggio ospite così coach Lardo chiama sospensione. L’Allianz azzarda troppo al tiro con Ikangi, ne sanno approfittare Tommasini e Taylor firmando il +5 reatino (11-16) così Lardo prova a mischiare le carte buttando nella mischia capitan Di Donato ed Antelli. Jones ed Ogide ricuciono lo strappo ed il primo quarto termina sul 16-16.
Seconda frazione di gioco in cui Stefanelli è il punto di riferimento offensivo dei laziali, Jones è invece quello dei padroni di casa. È proprio lo statunitense in maglia giallonera a riportare avanti i suoi per 24-23 al 13’ e tocca così a coach Rossi interrompere il gioco per parlare con i suoi. Ogide schiaccia a canestro e ridona verve ai pugliesi, ma Taylor insacca la tripla del pareggio. Di qua il punteggio si blocca per più di un paio di minuti, a muovere la retina è ancora una volta Taylor, mentre è pronta la risposta di Contento dall’arco per San Severo. Contento sale in cattedra e mette a segno il primo minibreak della gara per il 37-30. Al riposo lungo conduce la squadra di coach Lardo per 37-33.
Ikangi ed Ogide lanciano immediatamente ed al meglio la Cestistica al rientro dagli spogliatoi per il +10 casalingo (43-33). È un pioggia di triple che viene dalle mani dei due giocatori gialloneri, coach Rossi deve richiamare i suoi in panchina per una strigliata quando il tabellone recita 49-38 al 24’. Jones è inarrestabile mentre Rieti si affida a Taylor. Al 30’ San Severo è in vantaggio per 53-45.
Ogide ed Ikangi danno quell’apporto di cui l’Allianz aveva bisogno, così il collettivo pugliese cerca di tenere a distanza la Kienergia durante tutto il corso dell’ultimo quarto. Rieti riapre le sorti del match con un sonoro 0-10 di parziale che porta la Npc a -3 quando manca meno di un minuto alla fine, è inevitabile il timeout di Lardo sul 62-59. Il gioco si trasferisce in lunetta e l’Allianz tira un sospiro di sollievo sul finale di 64-61 quando Stefanelli fallisce il tiro che avrebbe mandato le squadre all’overtime.
Allianz Pazienza Cestistica San Severo – Kienergia Rieti 64-61 (18-18, 19-15, 16-12, 11-16)
Allianz Pazienza Cestistica San Severo: Andy Ogide 20 (4/8, 2/6), Andre Jones 16 (8/14, 0/3), Marco Contento 12 (0/2, 2/5), Iris Ikangi 11 (1/3, 3/6), Chris Mortellaro 3 (1/3, 0/0), Riccardo Bottioni 2 (1/3, 0/1), Emidio Di donato 0 (0/0, 0/1), Michele Antelli 0 (0/0, 0/2), Edoardo Buffo 0 (0/0, 0/0), Simone Angelucci 0 (0/0, 0/0), Goce Petrushevski 0 (0/0, 0/0), Filip Pavicevic 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 13 / 17 – Rimbalzi: 37 13 + 24 (Andy Ogide 13) – Assist: 14 (Riccardo Bottioni 5)
Kienergia Rieti: Francesco Stefanelli 20 (2/5, 3/8), Steve Taylor 14 (4/7, 2/6), Claudio Tommasini 8 (0/2, 2/4), Quirino De laurentiis 6 (3/4, 0/1), Dalton Pepper 6 (3/6, 0/5), Giacomo Sanguinetti 4 (0/3, 0/3), Nikola Nonkovic 3 (1/1, 0/0), Riziero Ponziani 0 (0/0, 0/0), Alessio Fruscoloni 0 (0/0, 0/0), Milos Vujanac 0 (0/0, 0/0), Gabriele Buccini 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 14 / 16 – Rimbalzi: 24 4 + 20 (Steve Taylor 9) – Assist: 7 (Giacomo Sanguinetti 3)

Articoli simili

Potrebbe interessarti

Close
Back to top button
Close